sabato 25 febbraio 2012

Riflessioni in ritardo


Cosa pensare se una bambina di 3 anni torna a casa dall'asilo il giorno di S.Valentino  con espressione scocciata e alquanto infastidita dal fatto che il suo amichetto del cuore non le ha portato il "cuore col bastoncino" (lecca lecca)? "...Mamma ma viene a casa e me lo porta!? E' proprio un monello!"
Piccola donna cresce e gia' impara ad avere delusioni dagli uomini!
E cosi' l'amore gia' spezza i cuori in tenera eta' e fa niente se il cuore di mia figlia passa per il suo stomaco a dire il vero...
Per conto mio invece avendo per la prima volta a disposizione un po' di tempo per cucinare contavo sull'effetto sorpresa culinario preparando qualche pietanza sfiziosa che cogliesse se non il cuore almeno lo stomaco di mio marito (si sa no che gli uomini vanno presi per la gola!) e quindi giu' a preparare sughetto per pasta a forma di cuore e sofisticato filetto nel sesamo e cipolle tutto impiattato come vedo fare gli chef  e voila' il menu' di S.Valentino e' servito!Ma ahime' il santo dell'Amore non guarda se la giornata e' stata pesante in ufficio o ci sono tanti pensieri non proprio da innamorati in quel momento nella testa dell'amato e allora l'unica frase che e' uscita dalla bocca del mio innamorato dopo che ha ingurgitato tutto manco fosse una gara a chi finisse prima e' stata: "...e' stato molto bello...". E non e' riuscito nemmeno a comprarmi un cioccolatino il poveretto...capite?
Beh dopo anni e anni di vita in comune puo' succedere no?E noi lo amiamo lo stesso perche' sono altre le cose importanti, ma riflettendo a voce alta gli ho fatto presente di aver capito perche' esistono gli amanti....concedetemelo !

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...